> Palazzo Lucarini | #chiaveumbra (22-23 nov 2014): Comune di Spello / (Come) Achille
// you’re reading...

Varie

#chiaveumbra (22-23 nov 2014): Comune di Spello / (Come) Achille

#chiaveumbra: Spello / (Come)Achille

IV weekend di #CHIAVEUMBRA, il progetto di mostra diffusa in ambienti poco noti e accessibili sul territorio olivato umbro. L’iniziativa nasce come spin-off delle manifestazioni legate a FrantoiAperti e che hanno luogo in 15 comuni umbri per tutto il mese di Novembre a date differenziate.
Ne rappresenta il versante di ricerca e sperimentazione e, come dice il titolo, il suo scopo è quello di individuare inedite chiavi di lettura del territorio.
La formula prevede l’apertura per soli due giorni per ciascun comune di un luogo solitamente chiuso, ove sarà collocata un’opera d’arte contemporanea di un artista umbro che ne farà in qualche modo da passpartout.
A Spello, in occasione di l’Oro di Spello ad essere riaperta eccezionalmente sarà l’EX CHIESA SANTISSIMA TRINITA’. La ex chiesa della Santissima Trinità di Spello è lo scrigno che custodisce attualmente, dopo il recupero effettuato nel 2000, l’Archivio Storico Comunale di Spello. La storia si dipana così lungo due diverse direttrici in questo luogo: da un lato quella che trapela dalle mura dell’ex edifico sacro, dall’altro quella documentata dai materiali d’archivio qui custoditi. La chiesa presenta una bella struttura su due livelli appositamente studiata per accogliere i documenti comunali.  Vi espone per l’occasione  (Come) Achille [Foligno (PG) 1980, vive e lavora a Foligno (PG)]. Artista poliedrico e abile giocoliere delle diverse tecniche artistiche (murale, pittura, installazioni, video…), (Come)Achille, opera solitamente ancorandosi al contesto e riflettendo e rielaborando spunti suggeriti dai luoghi in cui si trova ad operare.  Elemento che funge poi da connettore di tutta la sua ricerca è la riscoperta di sapienze che vanno perdendosi. Il lavoro di Spello è dunque suggerito dall’Archivio presente all’interno dell’ex Chiesa della SS. Trinità. Immediatamente l’artista pensa alla realizzazione di un “Regesto”, ovvero una raccolta ordinata di documenti ed atti riportati in forma di sunto. Il regesto che sceglie di realizzare è quello di una ricerca iconografica condotta dallo stesso sul web da un anno a questa parte. Cosa significativa, tuttavia, non è solo il contenuto del testo, ma la sua costruzione. L’artista, infatti, realizza da solo la rilegatura secondo un’arte che sta sparendo e di cui vi è come ultimo testimone a Foligno il Signor Marcello Raponi. Va nel suo studio. Apprende grazie al maestro il mestiere e registra questo passaggio di conoscenza in un video. L’atto di apprendere ciò che è in via di scomparsa, è una prassi ricorrente dell’artista che diventa così una sorta di “incarnatore” di saperi per la salvaguardia e difesa della natura laboriosa dell’uomo. L’artista, nell’accezione di (Come)Achille, diviene un attivatore di processi capace di assumere su di sé il senso e la responsabilità di eredità (i saperi) e progetti (futuro). Per un lavoro che ha in prima istanza una valenza sociale oltre che estetica.

INFO
Titolo: #CHIAVEUMBRA_aperture eccezionali ai luoghi e alla ricerca artistica contemporanea umbra _ Spello
Genere: mostra diffusa di arte contemporanea in siti solitamente chiusi
A cura di: Mara Predicatori
Artista: (Come)Achille
Luogo: Archivio Storico Comunale  di Spello presso Ex Chiesa SS Trinità, Spello, (via delle Banche, Zona Prato)
Date e Orario: 22-23 novembre (10.00-13.00/15.00-18.30)
In “L’Oro di Spello”, Per informazioni tel. +39 0742 301009 /+39 0742 300064

Per info sulle altre tappe di #chiaveumbra
http://frantoiaperti.net/it/chiaveumbra-2/
o telefonare al +39 3386772711


Discussion

No comments for “#chiaveumbra (22-23 nov 2014): Comune di Spello / (Come) Achille”

Post a comment

You must be logged in to post a comment.