> Palazzo Lucarini | #CHIAVEUMBRA_ GIANODELL’UMBRIA/MYRIAM LAPLANTE (29-30 NOVEMBRE)
// you’re reading...

Varie

#CHIAVEUMBRA_ GIANODELL’UMBRIA/MYRIAM LAPLANTE (29-30 NOVEMBRE)

#CHIAVEUMBRA è un progetto di mostra diffusa in ambienti poco noti e accessibili sul territorio olivato umbro. Nasce come spin-off delle manifestazioni legate a FrantoiAperti e che hanno luogo in 15 comuni umbri per tutto il mese di Novembre a date differenziate.

Ne rappresenta il versante di ricerca e sperimentazione e, come dice il titolo, il suo scopo è quello di individuare inedite chiavi di lettura del territorio.
La formula prevede l’apertura per soli due giorni per ciascun comune di un luogo solitamente chiuso, ove sarà collocata un’opera d’arte contemporanea di un artista umbro che ne farà in qualche modo da passpartout.
A Giano dell’Umbria, all’interno della manifestazione In “Mangiaunta (1-2 novembre) e in “Le Vie dell’Olio Festa della Frasca”  ” (29-30)  ad aprire eccezionalmente sarà il piccolo ed incantevole Museo Archeologico di Montecchio. Di fatto chiuso appena dopo la sua apertura, il museo è un piccolo gioiello.  Appena 10 metri quadri ricavati nella ex casa Tomassi Quinto oggi del nipote Roberto Dottorini. Il proprietario ha curato i lavori dello stabile. Vi ha riscoperto canali, scoli e raccoglitori di acque piovane o bianche che trovavano vie all’interno dei muri. Al suo interno, poi, sono state collocate 4 teche con resti di una villa Romana rinvenuta a poca distanza dal paese. Inaspettatamente, questo che è museo Comunale, è di fatto aperto al pubblico dal signor Dottorini medesimo che, se può, all’apparire di qualche volto nuovo in paese, esce dal suo negozio di alimentari invitando il pubblico ad attenderlo mentre finisce di servire qualche cliente. Poi sarà lui a fare una minuziosa ed eccezionale visita guidata. A colonizzare lo spazio con il suo lavoro sarà l’artista Myriam Laplante [Canada - vive e lavora a Bevagna (PG)].
Il lavoro di Myriam Laplante, spesso definito come una parodia del mondo, si declina in diversi modi che spaziano dalla performance alla fotografia, dal video all’installazione. La sua ultima produzione la vede impegnata in lavori scultorei realizzati in vetro e cristalli di recupero assemblati a formare inedite conformazioni.  Forme un po’ aliene che tuttavia conservano il fascino dell’oggettistica “della nonna” e il mistero di un’esplicabile funzione. Esse ben dialogano con i reperti presenti in loco di epoca romana. I suoi, ovviamente, sono reperti di un presente inquieto. Resti di una realtà parallela e sfuggente che evoca luoghi, tempi, realtà misteriose.

INFO
Titolo: #CHIAVEUMBRA_aperture eccezionali ai luoghi e alla ricerca artistica contemporanea umbra _ Giano dell’Umbria
Genere: mostra diffusa di arte contemporanea in siti solitamente chiusi
A cura di: Mara Predicatori
Artista: Myriam Laplante
Luogo: Fraz. di MOntecchio, Museo Archeologico
giorni e orari: 1 e 2 di novembre dalle 10.00 alle 18.30? e 26 e 27

Per info sulle altre tappe di #chiaveumbra
http://frantoiaperti.net/it/chiaveumbra-2/
o telefonare al +39 3386772711

Per info sulle altre iniziative della manifestazione
1-2 novembre In “Mangiaunta”;
29-30 in “Le Vie dell’Olio Festa della Frasca
tel. +39 392 6781072)

Discussion

No comments for “#CHIAVEUMBRA_ GIANODELL’UMBRIA/MYRIAM LAPLANTE (29-30 NOVEMBRE)”

Post a comment

You must be logged in to post a comment.