> Palazzo Lucarini | 25 APRILE 12.30: “Confondere ricordo e desiderio”, Villa Fabri di Trevi (PG)
// you’re reading...

INIZIATIVE PASSATE

25 APRILE 12.30: “Confondere ricordo e desiderio”, Villa Fabri di Trevi (PG)

kate_street-per-sito.jpgCONFONDERE RICORDO E DESIDERIO

ARTE CONTEMPORANEA A VILLA FABBRI DI TREVI.
PER UN INCONTRO POETICO ED EVOCATIVO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. NATURA E CULTURA.

Oggetto: mostra collettiva di arte contemporanea di autori internazionali
Ente Promotore e attuatore: Comune di Trevi, Assessorato alla Cultura
Ente organizzatore: Associazione Culturale Palazzo Lucarini Contemporary
Ideazione: Maurizio Coccia
A cura di: Maurizio Coccia, Matilde Martinetti, Mara Predicatori
Artisti: Alessia Armeni, Francesca Gentili, Hitnes, Fabrizio Modesti, Nicola Renzi, Kate Street
Sede:Villa Fabri, Trevi (PG)
In occasione di: PIC&NIC. Arte, merende e musica tra gli ulivi, 25/26 aprile, http://www.picnicatrevi.it/
Date: 25 aprile / 24 maggio
Orari di visita: su prenotazione T. 0742.38.10.21
Informazioni: Centro per l’Arte Contemporanea Palazzo Lucarini Contemporary, Via Beato Placido Riccardi, 11 06039 Trevi (Perugia), T/F 0742.38.10.21,http://www.palazzolucarini.it/ - info@palazzolucarini.it

Sette artisti, diversi per provenienza, formazione, anagrafe e linguaggio, si confrontano sul tema della Natura. Il Comune di Trevi, in collaborazione con Associazione Culturale Palazzo Lucarini Contemporary, presenta – in occasione dell’iniziativa PIC&NIC che si svolgerà dal 25 al 26 aprile -  un inedito progetto espositivo a cura di Maurizio Coccia, Matilde Martinetti e Mara Predicatori. Presso Villa Fabbri di Trevi, nella prestigiosa sede recentemente riaperta al pubblico, una variegata selezione di autori internazionali esporrà opere accomunate da una forte marca poetica e da un’ardita capacità tecnica. La Natura, qui, filo di collegamento delle opere, non è tuttavia vista solo nella sua dimensione paesaggistica; naturali sono le reazioni personali, i sogni e le percezioni visive. Ed è così che Confondere Ricordo e Desiderio è una sorta di anatomia dell’essere. Un titolo evocativo, che trae ispirazione da un testo poetico di Elliot, e che bene ritrae quella sensazione di piacevole agognare e struggente ricordare che un luogo edenico come quello di Villa Fabbri può evocare, e che le opere in mostra sottolineano e richiamano. In qualche modo gli fanno eco. Così, mentre il virtuosistico segno di Kate Street tratteggia in un sol colpo vita e morte, i forti contrasti di colore di Alessia Armeni marcano la solitudine dell’uomo di fronte all’immensità dello spazio e del tempo. Il rapporto tra meccanica e manualità, materiali leggeri e pesanti, connota invece il raffinato e sapiente lavoro di Nicola Renzi, mentre evanescente, quasi astratta diventa la natura nelle opere di Fabrizio Modesti. E se perso e sofferente è l’essere umano di Francesca Gentili, quasi alieno nella sua liquefatta essenza, gli esseri vegetali e animali di Hitnes, writer e incisore, si incontrano, incrociano e confondono in un susseguirsi di rocambolesche e ironiche narrazioni visive.   

Confondere Ricordo e Desiderio, infine, oltre che una mostra di arte contemporanea, rappresenta una sintesi calzante del modello culturale proposto dall’Amministrazione Comunale di Trevi: connubio, felicemente risolto, fra tradizione e innovazione, ricerca e memoria, “qui” e “altrove”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI
OFFICINEDELLUMBRIA 2009 | Oleoteca Regionale – Ex Mattatoio | Inaugurazione: sabato 16 maggio ore 11

Premiata Officina Trevana 2009 | Centro per l’Arte Contemporanea Palazzo Lucarini Contemporary | Inaugurazione: sabato 16 maggio 2009 | ore 12

Immagine: Kate Street, Orchis Lobularuis, 2008. Penna su carta, 84×60 cm

Discussion

One comment for “25 APRILE 12.30: “Confondere ricordo e desiderio”, Villa Fabri di Trevi (PG)”

  1. interessante

    Posted by Michelangelo | December 19, 2011, 4:46 am

Post a comment

You must be logged in to post a comment.